Ennesima bufala della sinistra per attaccare Giorgia Meloni leader di Fratelli D’Italia

Le tecniche di manipolazioni dell’informazione della sinistra ormai sono cosa risaputa, partiamo dalle bufale sparse attraverso i sistemi mediatici, sino ad arrivare a chiudere il passaggio di Piazza Montecitorio con la scusa della sicurezza, in maniera da impedire al cittadino di informarsi, ed avere allo stesso tempo un vero e proprio palcoscenico a disposizione, affinche’ i loro giornalai a servizio, possano fare il bello ed il cattivo tempo. Si sa anche che quando una donna di sinistra viene attaccata, (spesso si tratta di trovate progettate a tavolino per creare flussi di dati mediatici), si crea la bufera dell’attacco sessista e della discriminazione delle donne, ma quando la donna e’ politicamente di destra, in questo caso la sinistra si sente in diritto di poterla attaccare attraverso menzogna, insulto, discriminazione sociale, diffamazione, scredito, eccetera, eccetera, dunque, non piu’ limitandosi ad una leale competizione politica come la democrazia impone, ma violando i diritti umani e costituzionali, attraverso becere e subdole menzogne diffuse con lo scopo di generare odio sociale, in questo caso nei confronti di Giorgia Meloni, donna seria ed intelligente, che sin da ragazzina ha sempre lavorato sodo per costruire grazie alle proprie capacita’ il proprio futuro, ed il futuro del proprio paese e della propria gente. Nessuno di destra si abbasserebbe mai a squallidi attacchi fatti attraverso la menzogna per disinformare gli italiani, poiche’ a destra siamo persone serie, le quali individualmente costruiamo il nostro futuro, collaborando tra noi per migliorare il futuro della nostra nazione. Dopo le accuse false ed infondate di razzismo, apologia di fascismo, violenza e stupidita’, fatte dagli stessi che hanno messo sotto controllo la popolazione italiana per imparare per conoscere i pensieri piu’ intimi e profondi in maniera da poter controllare ed influenzare la mente di ogni singolo cittadino, ossia, gli stessi che hanno schedato la popolazione italiana incanalandola verso il regime, utilizzando i media per diffondere terrorismo mediatico e procurato allarme, oggi accusano Giorgia Meloni e Fratelli D’Italia per l’ennesima volta, manipolando anche in questo caso l’informazione, spargendo l’ennesima bufala, in questo caso sulle proposte di lavoro ai giovani presentate da Fratelli D’Italia.

Ascolta Giorgia Meloni ed al momento in cui andrai a votare, valuta chi scegliere.